EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
16 NOVEMBRE - 24 NOVEMBRE 2018
CARTA BIANCA A LUCA GUADAGNINO
 >
2018 2017 2016 2015

Carta bianca a Luca Guadagnino

Il più internazionale dei nostri autori contemporanei, Luca Guadagnino, torna alle origini della propria “formazione” (non solo cinematografica) con una Carta bianca sorprendente, dedicata a Roberto Rossellini e Peter Del Monte.

In collaborazione con CSC - Cineteca Nazionale

Europa '51

Secondo capitolo della “Trilogia della solitudine”, iniziata con Stromboli e che si chiuderà con Viaggio in Italia, Europa '51 narra la crisi esistenziale di una donna le cui sicurezze borghesi vengono messe in crisi dal suicidio del figlioletto. La sua ricerca di una ragione per continuare a vivere la spinge a dedicarsi totalmente agli altri.

La paura

Dalla novella Angst di Stefan Zweig, è l'ultimo  film  di  Rossellini  interpretato  da  Ingrid  Bergman.  Una  donna tradisce il marito il quale ingaggia un'attrice per indurla a confessare. Rossellini trasferì l'ambientazione dall'Austria dei primi del '900 del racconto alla Germania degli anni Cinquanta.  

Viaggio in Italia

Una coppia di ricchi inglesi, Katherine e Alexander Joyce, arriva in Italia per una questione di eredità. I rapporti tra i due sono freddi, soprattutto Alex è indifferente verso la moglie. Il viaggio verso Napoli diventa un confronto coi luoghi, la gente e con se stessi. 

Compagna di viaggio

Compagna di viaggio racconta di Cora, ventenne romana indocile che campa come può tra un lavoro nero e l'altro, stavolta ingaggiata da Ada per seguire il padre, Cosimo, un ex-professore di filologia in pensione con disturbi alla memoria. Il loro “viaggio in Italia” è senza meta, imprevedibile come l'incontro tra due creature ingabbiate nelle proprie esistenze.

Piccoli fuochi

Tommaso, trascurato dai genitori, accumula problemi che combatte creandosi un mondo a sua misura: ne fanno parte uno strano re, un robot e un mostro. L'arrivo della nuova  baby sitter, giovane e bella, lo fa emergere da questo torpore ma accende un odio profondo verso il compagno della ragazza. Una incursione delicata nell'inconscio infantile, tra i primi desideri sessuali e la mancanza di affetto.

Piso pisello

Oliviero ha tredici anni e un figlio, Cristiano, detto Pisello, nato da un incontro amoroso con una donna più grande. Il piccolo cresce insieme ai due nonni ex sessantottini insieme al giovanissimo padre con cui condivide esperienze belle e amare.
SEZIONI
 >
2018 2017 2016 2015
FILM D'APERTURA FILM D'APERTURA CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE PROSPETTIVE
CARTA BIANCA A LUCA GUADAGNINO CARTA BIANCA A LUCA GUADAGNINO FUORI FORMATO FUORI FORMATO FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO
FILMMAKER MODERNS FILMMAKER MODERNS FILM DI CHIUSURA FILM DI CHIUSURA FILMMAKER OFF FILMMAKER OFF