EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
15 NOVEMBRE - 24 NOVEMBRE 2019
ALAIN PAR CAVALIER
 >
2019 2018 2017 2016

ALAIN PAR CAVALIER

Un film da fare, la storia di un'amicizia, la grana oltre il tempo delle immagini. Alain Cavalier si racconta a partire dall'ultimo film, Être vivant et le savoir, in anteprima italiana, attraverso tre dei suoi lavori più intimi, Irène, La Rencontre, Martin et Léa. un autoritratto alla prima persona tra amore, vita, cinema. Il grande regista francese sarà a Milano, da domenica 17 per presentare ogni proiezione.

Être vivant et le savoir

“Un tempo pensavo che si doveva vivere molto per filmare un poco. Oggi so che filmare e vivere sono la stessa cosa”. E se l'immagine può catturare (per sempre?) istanti di vita, è anche in grado di resistere alla morte? Questo interrogativo, forse più un desiderio, guida Cavalier in un racconto quotidiano che tocca la morte e la vita, che mostra con pudore e delicatezza emozioni personali intime di affetto e di dolore.

Irène

Irène è Irène Tunc, attrice, moglie di Alain Cavalier, morta in un incidente d'auto nel 1972. A distanza nel tempo il regista prova a ritrovarne l'immagine, a comprenderne il mistero che è anche quello della loro relazione. Una perdita, un'assenza, un vuoto: come evocare la figura della donna che ha amato rendendo cinema il proprio lutto? Frammenti di fotografie, i luoghi che hanno attraversato insieme, l'intimità del loro rapporto anche nelle zone più oscure... I sensi di colpa, i rimorsi mentre come in un mantra ogni cosa riporta all'istante in cui ha saputo della sua morte. 

La Rencontre

Un uomo, una donna, l'inizio della loro vita insieme. Come si racconta una storia d'amore? “Filmare deve essere naturale come respirare” dice Cavalier del cinema. La macchina da presa accompagna con dolcezza la reciproca scoperta di sé, segue Lei e Lui nel quotidiano, cattura gli istanti più intimi di questo spazio comune.

Martin et Léa

Martin (Xavier Saint-Macary) e Léa (Isabelle Ho) si incontrano, passano la notte insieme, al mattino si salutano con serena indifferenza. Lui però continua a pensare a lei. Martin è un operaio, studia canto e sogna un futuro da cantante lirico, Léa vive in un appartamento pagato da un amico al quale in cambio organizza incontri con altre ragazze. A Martin questo non piace ma da Léa è attratto così si installa a casa sua. Léa si infuria e se ne va. È questo il caos dell'amore? 

SEZIONI
 >
2019 2018 2017 2016
FILM D'APERTURA FILM D'APERTURA CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE PROSPETTIVE
ALAIN PAR CAVALIER ALAIN PAR CAVALIER WALKING CINEMA WALKING CINEMA FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO
FILMMAKER MODERNS FILMMAKER MODERNS FUORI FORMATO FUORI FORMATO FILM DI CHIUSURA FILM DI CHIUSURA