EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
12 NOVEMBRE - 21 NOVEMBRE 2021
FUORI CONCORSO
 >
2021 2020 2019 2018

La strada per le montagne

domenica 17 novembre

ARCOBALENO FILM CENTER sala 3
ore 17.20
alla presenza dell'autrice

Ucraina, Italia, 2019
4K, colore, 84’
v.o. italiano, russo

REGIA
Micol Roubini

SCENEGGIATURA
Micol Roubini

FOTOGRAFIA
Davide Maldi

SUONO
Stefano Grosso, Giancarlo Rutigliano, Marzia Cordò

MONTAGGIO
Micol Roubini, Davide Minotti

PRODUTTORE
Fabrizio Polpettini, Davide Maldi, Marco Alessi

PRODUZIONE
La Bête, L’Altauro, Dugong Films

CONTATTI
micolroubini@gmail.com

La strada per le montagne

Una vecchia casa in legno, circondata da muri e sorvegliata dai militari inferociti, e una regista, Micol Roubini, che in questo posto cerca di entrare. Non è un luogo qualunque, per lei. Quella casa assomiglia tantissimo ad una che ha visto in una vecchia foto del 1919: quella costruita dal nonno, e poi da lui abbandonata per sfuggire alla persecuzione contro gli ebrei durante la seconda guerra mondiale.
Siamo a Jamna, un piccolo paese nell’ovest dell’Ucraina oggi indipendente. Le guardie impediscono a chiunque il passaggio, e nessuno ne conosce il motivo. E gli abitanti del paese non sono di quasi nessun aiuto.
La strada per le montagne è un film che ci porta alla scoperta di un tempo perduto. È il tentativo di dare una dimensione reale a cose che esistono solo nella fantasia. È lo sforzo di riportare in vita le origini e un passato dal quale deriviamo. È un gesto di amore che Micol Roubini dedica alla sua famiglia, ma anche alla Storia di questo villaggio e dei suoi abitanti.

Micol Roubini (Milano, 1982) ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Brera e alla scuola Civica di Milano. È artista e regista e i suoi video, così come le sue istallazioni sonore, sono stati presentati in diverse mostre in Italia e all’estero. Ha già diretto alcuni documentari e ha firmato la sceneggiatura di L’apprendistato di Davide Maldi presentato a Locarno 2019 nella sezione Cineasti del presente. Lavora anche come montatrice del suono, soprattutto per documentari e video di artista. Ha fondato nel 2017, assieme a Davide Maldi, l’Altauro, associazione culturale per lo sviluppo e la produzione di opere cinematografiche e progetti artistici. La strada per le montagne è stato presentato in anteprima in concorso al festival parigino Cinéma du réel.
 

SEZIONI
 >
2021 2020 2019 2018
FILM D'APERTURA FILM D'APERTURA CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE PROSPETTIVE
ALAIN PAR CAVALIER ALAIN PAR CAVALIER WALKING CINEMA WALKING CINEMA FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO
FILMMAKER MODERNS FILMMAKER MODERNS FUORI FORMATO FUORI FORMATO FILM DI CHIUSURA FILM DI CHIUSURA