EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
12 NOVEMBRE - 21 NOVEMBRE 2021
EUROPA 2021
 >
2021 2020 2019 2018

IL BATTELLO EBBRO di Tonino De Barnardi

sabato 13 novembre

 
CINEMA BELTRADE
ore 17.20

prima mondiale

Italia, 2021
HD, Colore, 16’
v.o. Italiano

REGIA:                
Tonino De Bernardi
 
SCENEGGIATURA:
Tonino  De Bernardi
 
INTERPRETI:      
Giulietta De Bernardi,
Teresa, Tommaso,
Alberto Momo,
Carlo Scarrone,
Ernani Santagata,
Franco Chiapino,
Enzo Barone,
Matteo Salvadori,
Francesco Cappennani,
Mario Garibaldi,
Samantha Bertolotto,
Claudio Piazzano,
Olivia Magnani,
Lucia Mascino,
Chiara Pauluzzi,
Caterina Momo,
Nuria Schoenberg,
Massimo Bacigalupo,
Mariella Navale,
Veronica De Bernardi
 
FOTOGRAFIA:        
Tonino De Bernardi
 
MONTAGGIO:
Maicol Casale
 
MUSICA:                 
Isabel Ruth canta Torna a Suriento, Chiove, Lilì Marlene.
Matteo Salvadori canta canzoni americane e
Madamina, il catalogo è questo da Don Giovanni di Mozart
 
SUONO:           
Tonino De Bernardi
 
PRODUTTORE:      
Tonino De Bernardi 
 
PRODUZIONE:
Lontane Province Film
 
CONTATTI:              
toninodebernardi@libero.it
IL BATTELLO EBBRO di Tonino De Barnardi
La campagna piemontese e quella dell’India, familiari, amici, viandanti. Nouria Schoenberg e Isabel Ruth, scendere in piazza e girovagare tra un matrimonio e le stanze di casa. Il cinema passato e presente si ritrovano sul battello/mondo di Tonino De Bernardi.
 
Tonino De Bernardi (Chivasso, 1937)  esordisce nel 1967 con Il mostro verde, film realizzato insieme all'artista Paolo Menzio, a cui segue nello stesso anno Vaso etrusco, prima parte del trittico La favolosa storia - completato da Bestiario e Il sogno di Costantino. Vicino agli ambienti della neo-avanguardia e dell’arte povera è uno dei protagonisti del cinema underground e sperimentale di quel decennio ricco di fermenti, e per tutti gli anni Settanta lavora soprattutto in 8mm e super8. Proietta i suoi film al Beaubourg e a Londra. Nel 1987 gira Elettra che gli vale una menzione speciale al Torino Film Festival. Nel 1989 Viaggio a Sodoma vince un premio al World Wide Video Festival dell'Aja. Nel 1994 realizza Piccoli Orrori, mentre il successivo Appassionate (1999) viene presentato in concorso alla Mostra di  Venezia. Con Rosatigre (2000)  torna alla  Mostra del cinema di Venezia nella sezione Nuovi Territori.  Tra gli altri suoi film:  Lei (2002); La strada nel bosco (2002); Medée Miracle (2007); Pane/Piazza Camelie (2008); Iolanda tra bimba e corsara (2012), presentato nel programma delle Giornate degli Autori.
 
SEZIONI
 >
2021 2020 2019 2018
FILM DI APERTURA FILM DI APERTURA CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE PROSPETTIVE
FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO AMOS VOGEL AMOS VOGEL TEATRO SCONFINATO TEATRO SCONFINATO
EUROPA 2021 EUROPA 2021 FILMMAKER OVER FILMMAKER OVER FILM DI CHIUSURA FILM DI CHIUSURA