EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
12 NOVEMBRE - 21 NOVEMBRE 2021
FUORI CONCORSO
 >
2021 2020 2019 2018

CANTO DELLA TERRA di Mauro Santini

sabato 20 novembre

ARCOBALENO FILM CENTER
ore 19.30
 
prima mondiale
 
Italia, 2021
4K, Colore, 16’
v.o. Lingua immaginaria
 
REGIA:
Mauro Santini
 
TESTO:
Mauro Santini
 
VOCE:
Mauro Santini
 
FOTOGRAFIA:
Mauro Santini
 
SUONO:
Mauro Santini
 
MONTAGGIO:
Mauro Santini
 
PRODUZIONE:
Mauro Santini / offsetcamera
 
CONTATTI:
mausantini@hotmail.com
 
CANTO DELLA TERRA di Mauro Santini
Una montagna e un confine da oltrepassare; un viaggio verso una terra ignota, forse in fuga da qualcosa. L’addio ad un mondo, la separazione da cose ed affetti, un canto di speranza.
«Canto della terra» è specchio di un periodo disseminato di perdite e separazioni, di incognite che si riflettono sugli elementi visivi e sonori. Il film si compone infatti di un’unica inquadratura (preesistente) di 38 secondi, reiterata e ingrandita progressivamente, così come il suono - che proviene dalla ripresa stessa - si ripete, alterato. Il loro evolversi diviene narrazione del passaggio di una soglia, del confine tra materiale e immateriale, alta e bassa definizione, figurazione e astrazione. Anche la parola concorre a definire questo spazio ignoto, attraverso una lingua immaginaria che trae origine da lingue di popoli esuli, come quello armeno.

Mauro Santini (Fano, 1965), dal 2000 realizza i suoi film senza sceneggiatura, documentando un vissuto quotidiano in forma diaristica. Da questo metodo nasce la serie dei Videodiari, caratterizzata da un racconto visivo in prima persona; fra questi Da lontano, vincitore nel 2002 dello Spazio Italia del Torino Film Festival, dove presenta successivamente nel concorso internazionale il lungometraggio Flòr da Baixa.
Nel 2012 ha preso parte al progetto Cinema Corsaro realizzando il mediometraggio Il fiume, a ritroso (Festa del cinema di Roma) e, con la co-regia di Giovanni Maderna, il lungometraggio Carmela, salvata dai filibustieri (Mostra del Cinema di Venezia, Giornate degli Autori); nel 2013 partecipa al Festival di Locarno con Attesa di un’estate.
I capitoli della serie Le passeggiate sono stati presentati a Filmmaker Festival dal 2018. Nel 2020 vince il premio Laceno d’Oro con il film Giorno di scuola.
 

 

SEZIONI
 >
2021 2020 2019 2018
FILM DI APERTURA FILM DI APERTURA CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE PROSPETTIVE
FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO AMOS VOGEL AMOS VOGEL TEATRO SCONFINATO TEATRO SCONFINATO
EUROPA 2021 EUROPA 2021 FILMMAKER OVER FILMMAKER OVER FILM DI CHIUSURA FILM DI CHIUSURA