EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
12 NOVEMBRE - 21 NOVEMBRE 2021
TEATRO SCONFINATO
 >
2021 2020 2019 2018

FEDELI D'AMORE di Marco Martinelli

 
CINEMA BELTRADE
ore 18.00
 
prima mondiale
 
Italia, 2021
HD, Colore, 52’
v.o. Italiano
 
REGIA:
Marco Martinelli
 
SOGGETTO:
Marco Martinelli,
Ermanna Montanari
 
SCENEGGIATURA:
Marco Martinelli
 
FOTOGRAFIA:
Alessandro Tedde
 
VOCE:
Ermanna Montanari
 
INTERPRETI:
Ermanna Montanari,
Sergio Scarlatella,
Luigi Dadina,
Matilde Pitozzi,
Ippolita Ginevra Santandrea
 
MUSICA:
Luigi Ceccarelli
 
SUONO:
Luigi Ceccarelli 
 
MONTAGGIO:
Marco Martinelli,
Francesco Tedde
 
PRODUZIONE:
Ravenna Teatro/Teatro delle Albe,
IIC di Abu Dhabi e Antropotopia
 
CONTATTI:
info@teatrodellealbe.com
 
FEDELI D'AMORE di Marco Martinelli
Ispirato all’omonimo spettacolo teatrale - per il quale Ermanna Montanari ha ricevuto il premio Ubu 2018 come Miglior Attrice, - Fedeli d’amore è un avvicinamento alla figura di Dante. Si procede per salti e suggestioni in questa lettura profondamente attuale della vita del grande poeta; il suo peregrinare da esiliato, il tradimento della città, gli scontri tra le fazioni ci parlano della natura della politica, delle storture dell’Italia, delle debolezze umane.
Il film è composto da quadri espressionisti, la musica e il montaggio, che, con diversi inserti di immagini di repertorio, danno vita ad un ritmo cadenzato sui cui la vocalità eccezionale di Montanari costruisce una trama avvolgente e oscura. Attraverso la sua interpretazione, sono diverse persone o entità a prendere la parola: c’è l’asino – simbolo ricorrente nella poetica del gruppo – che accompagna Dante nel suo ultimo viaggio, c’è la nebbia di un’alba del 1321 che coglie il poeta nel momento del trapasso, c’è Antonia, la figlia, vicina negli ultimi istanti. 
L’accostamento all’opera e alla vita di un personaggio così imponente non è smosso da un semplice interesse storiografico ma piuttosto dal tentativo di far proprio quel lascito, renderlo benzina per l’accensione di pensieri nuovi, che pure trovano le loro radici in quell’Italia solamente vagheggiata. La riflessione di Martinelli, sulla scia dell’approccio di Dante stesso, si situa tra dimensione terrena e trascendenza, quest’ultima intesa come possibilità dell’altezza di abitarci e superarci, di cogliere il comune nell’individuale, attraverso i secoli.

Marco Martinelli (Reggio Emilia, 1956) autore, drammaturgo e regista, è fondatore e direttore artistico insieme a Ermanna Montanari della compagnia Teatro delle Albe, nata nel 1983. Figura cardine della ricerca teatrale italiana, ha debuttato al cinema nel 2017 con il lungometraggio Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi. Nel 2019 The Sky over Kibera, presentato a Filmmaker, è stato il film vincitore del Premio al volontariato 2019 per la sezione Cultura, conferito dal Senato della Repubblica. Nel 2020 Filmmaker presenta Er, un omaggio dedicato «all’arte-in-vita di Ermanna».
 
SEZIONI
 >
2021 2020 2019 2018
FILM DI APERTURA FILM DI APERTURA CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE PROSPETTIVE
FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO AMOS VOGEL AMOS VOGEL TEATRO SCONFINATO TEATRO SCONFINATO
EUROPA 2021 EUROPA 2021 FILMMAKER OVER FILMMAKER OVER FILM DI CHIUSURA FILM DI CHIUSURA