EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
27 NOVEMBRE - 6 DICEMBRE 2020
CONCORSO INTERNAZIONALE
 >
2020 2019 2018 2017

WHAT REMAINS / RE - VISITED

prima italiana
 
Germania, Austria, Bosnia, 2020
2/4K, colore, 70'
v.o. Bosniaco, inglese
 
REGIA:
Clarissa Thieme
 
FOTOGRAFIA:
Almir Ðikoli 
 
SUONO:
Samir Hrkovic 
 
MONTAGGIO:
Clarissa Thieme
 
PRODUTTORE:
Caroline Kirberg 
 
PRODUZIONE:
Kirberg Motors 
 
CONTATTI:
studio@clarissathieme.com
 
GUARDA IL TRAILER
 
WHAT REMAINS / RE - VISITED
“A quel tempo mi chiedevo se il vuoto potesse essere visto”, scrive la regista Clarissa Thieme a proposito del suo progetto con cui nel 2009 aveva lavorato sui luoghi nella Bosnia Erzegovina dove erano stati commessi i crimini di guerra degli anni Novanta. Da quella ricerca era nato il cortometraggio What Remains (2010); dieci anni dopo la filmmaker è tornata negli stessi posti, insieme a una piccola troupe di collaboratori, e con dei manifesti ottenuti dalle foto del suo primo viaggio, per rispondere a un’altra domanda: “Come si può vivere con quelle lacerazioni?”. 
Una fotografia, un'inquadratura, la memoria dei luoghi e della gente si sovrappongono nei “quadri” che compongono il film. Cosa è cambiato fra i due viaggi? Una casa è stata ristrutturata, un edificio abbattuto, nel memoriale di Potocari si tiene una preghiera in ricordo delle vittime del massacro. Qualcuno della troupe di fronte ai manifesti conversa coi passanti: la situazione è cambiata in meglio o in peggio? E loro cosa desiderano per il futuro? C’è chi preferisce dimenticare quanto è accaduto – una signora parla delle “vibrazioni positive” che emanano dalla zona di casa sua; dei ragazzi inconsapevoli passano scherzando davanti alla macchina da presa collocata laddove ci furono due stragi di civili. Per altri il passato è sempre presente, imprigionato nel paesaggio che custodisce quel vuoto impossibile da colmare.
 
Clarissa Thieme (Oldenburg, 1976) ha studiato Media Arts all'Università di Berlino. È un'artista e filmmaker che lavora al confine fra cinema, fotografia, performance.
Nel 2010 gira What Remains, presentato alla Berlinale nella selezione di Forum Expanded. Seguono The Place We Left (2012) - che racconta la storia di sei persone fuggite da Sarajevo durante la guerra – e Resort (2013). Al Forum Expanded torna con Today is 11th June 1993 (2018) - nato da un'indagine del Hamdija Kreševljakovic´ Video Archive di Sarajevo, che custodisce i video amatoriali girati dagli abitanti della città durante l'assedio – e l'installazione Can't You See Them? – Repeat (2019).
 

 

SEZIONI
 >
2020 2019 2018 2017
FILM DI APERTURA FILM DI APERTURA CONCORSO INTERNAZIONALE CONCORSO INTERNAZIONALE PROSPETTIVE PROSPETTIVE
FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO CORRISPONDENZE CORRISPONDENZE TEATRO SCONFINATO TEATRO SCONFINATO
FUORI FORMATO FUORI FORMATO FILMMAKER MODERNS FILMMAKER MODERNS PROSPETTIVE FUORI CONCORSO PROSPETTIVE FUORI CONCORSO