EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
16 NOVEMBRE - 24 NOVEMBRE 2018
FILMMAKER MODERNS
 >
2018 2017 2016 2015

14Reels

Nel 2015 la pellicola Super8 ha compiuto 50 anni. 14 bobine vengono distribuite ad altrettanti registi in giro per il mondo. Viene chiesto loro di impressionarle descrivendo la propria città senza vincoli di contenuto né di forma, fatta eccezione per le caratteristiche intrinseche del supporto filmico.

Uomini e cose (Enrico Baj)

Il documentario a colori presenta le opere di un artista italiano che in questi ultimi anni ha ottenuto notevoli riconoscimenti in patria e all'estero: il pittore Enrico Baj. Riconosciuto come fondatore del gruppo “Movimento nucleare”, l'artista lombardo è uno dei più severi censori della società contemporanea. Egli ha posto il suo talento al servizio di una causa interessante, la bonifica di tutto ciò che è deteriore, retorico, scontato.

Ghiaccio Rosso

Film misterioso come la giovane donna protagonista. Film misterioso come il buio della notte, dove l’immagine ha il potere di evocare il suono che non c’è...

Esperimenti

 

Esperimenti e prove. Come usare la macchina da presa.

Il gioco delle parti

Ventuno corpi nudi, sdraiati, su fondo bianco. Gambe, piedi, seni, piselli, schiene e vagine. Per i volti c’è uno spazio diverso. Ventuno corpi: quello della regista assieme ad amici, attori, gente transitata per caso. La videocamera scorre con movimenti fluidi come fosse davanti a un paesaggio creando panoramiche sulla pelle, sulle imperfezioni, sulle cicatrici, sui nei, sui peli, sulle increspature.

Le pays de cocagne

I francesi vanno in vacanza. Pierre Etaix, uno degli ultimi figli del muto, “allievo” di Jacques Tati, li segue e nel suo primo e unico documentario cerca di scoprire cos'è cambiato nella società dopo il Maggio '68. 

Psyco Twice

 

Le storie di due donne che sembrano ricalcare la stessa vita, ma a distanza di decenni. Uscite da un incontro segreto con l'uomo che dichiara di amarle, ma rimane elusivo sul futuro, insieme affrontano un lungo viaggio in macchina. Fanno incontri apparentemente normali, ma che le sconvolgono: un poliziotto le ferma per un controllo, per poi pedinarle.

Ziggy Stardust and The Spiders from Mars

Ziggy Stardust è l'uomo delle stelle, invocato nella ballata spaziale di Starman, una meteora consapevole del proprio destino; a ricordarglielo sono i versi del brano che ha per titolo il suo nome: «Facendo l'amore col suo ego / Ziggy fu risucchiato nella sua mente...». Data e luogo di morte sono stati scelti: il 3 luglio 1973 all'Hammersmith Odeon di Londra. Qui si celebrerà l'ultima data dell'Aladdin Sane Tour. 

Study of a River

 

27 quadri fissi ripresi dal pontile di una nave rompighiaccio che attraversa le acque del fiume Hudson realizzati nell'arco di due anni: è questo Study of a River. Una composizione filmica in cui il regista, Peter Hutton (figlio di un marinaio e marinaio lui stesso, quindi in un rapporto di consonanza con il soggetto ripreso), giustappone il movimento di forme naturali e industriali: ghiaccio, nebbia, neve e vento, mentre un treno corre parallelamente allo scorrere fiume e un dirigibile vola in cielo. 

Quasi una tangente

Il mio Quasi una tangente è come Capolavoro (1967) di Bargellini, un film sociologico. Ma sotto è il contagio dell’immagine. Una narrazione tesa che regge un esercizio figurativo. Quest’ultimo è quanto spetta all’8mm. Nel seguente Ariel loquitur (1967) resta solo la figurazione, e si rivela povera; l’ambiguità della Tangente era più significante. Da allora ho cercato una immagine che potesse parlare da sé, con legami liberi, ed è di solito un’immagine distante; ma resta sempre incline al tumulto delle forme. 

(Massimo Bacigalupo)

A propos de nos voyages en Russie

La Russia, la sua cultura e i suoi conflitti, gli anni Venti e Trenta le avanguardie artistiche perseguitate dal potere. Gianikian e Ricci Lucchi ci aprono il prezioso laboratorio della loro creazione: vecchie pellicole, fotografie dell’era zarista. Scopriamo così i materiali che nutrono il loro nuovo  film, in preparazione, Nos voyages en Russie, che fanno di questo, come indica il suffisso del titolo, “A propos de”, “A proposito di” una sorta di catalogo. A poco a poco però questi appunti acquistano una dimensione autonoma che  racchiude  un universo poetico: la sfera intima degli artisti.

SEZIONI
 >
2018 2017 2016 2015
CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE - CONCORSO PROSPETTIVE - CONCORSO FILMMAKER MODERNS FILMMAKER MODERNS
NATURA SELVAGGIA NATURA SELVAGGIA HELLO HAPPINESS HELLO HAPPINESS FUORI FORMATO FUORI FORMATO
FILM D'APERTURA FILM D'APERTURA FILM DI CHIUSURA FILM DI CHIUSURA ULRICH SEIDL ULRICH SEIDL
FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO PROSPETTIVE - FUORI CONCORSO PROSPETTIVE - FUORI CONCORSO FILMMAKER OFF FILMMAKER OFF