EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
1 DICEMBRE - 10 DICEMBRE 2017

LE GIURIE

CONCORSO INTERNAZIONALE

Marina Ballo Charmet Psicoterapeuta nei servizi territoriali pubblici, lavora con la fotografia e il video. Ha partecipato alla XLVII Biennale d’Arte di Venezia (1997) e alla XXII Mostra Internazionale di Architettura, Venezia (2010) e ha esposto tra gli altri al Museo del Novecento (Milano, 2015), MACRO (Roma, 2013), Gallerie d’Italia (Milano, 2012), Museo nazionale delle arti del XXI secolo (Roma, 2010).

Giulio Bursi Film Curator e critico indipendente, ha curato progetti di mostre, programmi e retrospettive per Tate Modern, MoMA, Centre Georges Pompidou, 56. Biennale di Venezia, Film Museum (Vienna), ZKM Media Museum, GAM (Torino) e altre istituzioni. Assistente di Straub-Huillet dal 2001 al 2011, insegna allo IULM di Milano.

Ezio Dardanelli Sindacalista, è stato segretario generale della Fisac CGIL e ora fa parte della segreteria milanese dello SPI CGIL Lombardia.

Michelangelo Frammartino È nato a Milano nel 1968. Diplomato in regia presso la Civica Scuola del Cinema di Milano, realizza film e videoinstallazioni, tra cui: Il dono (2003), Le quattro volte (2010), Alberi (2013).

Carmelo Marabello Insegna cinema e fotografia presso lo Iuav di Venezia dove coordina il corso triennale di arti visive. Autore di Fuori orario e curatore e coordinatore del festival di Taormina, ha firmato due film di montaggio Marco Melani ladro di cinema (1997) e Dietro il paesaggio (2003). Tra i suoi libri, Sulle tracce del vero. Cinema, antropologia, storie di foto (Bompiani 2011).

 


CONCORSO PROSPETTIVE

Martina Angelotti Direttrice artistica dello spazio Careof, e curatrice ON, Bologna. Ha curato rassegne e mostre presso istituzioni museali e gallerie private, tra cui la tappa italiana di Grand Domestic Revolutionin collaborazione con CASCO (Utrecht) e Performing Archivededicato all’archivio video di Careof. Insegna Storia dell’Arte Contemporanea presso il master MEC all’Università Cattolica di Milano. È contributor di Domus.

Andrea Caccia Dopo gli studi di pittura e regia, si dedica al documentario creativo e all’insegnamento del linguaggio visivo. I suoi film - Hospice (2009), Vedozero (2010), La vita al tempo della morte (2010), Mi piace quello alto con le stampelle (2011) -partecipato a numerosi festival, tra i quali Venezia, Locarno, Rotterdam, Pesaro, Milano. Vive e lavora in Italia nella Valle del Ticino.

Francesco Galli Videoattivista nella scena squatter bolognese, poi videomaker sperimentatore lowtech e ideatore di videoinstallazioni interattive, videobox, visuals dell'era analogica si avvicina al cinema come elettricista con Luca Bigazzi e ora è gaffer cinematografico nelle produzioni di lungometraggi italiani ed internazionali. Ha lavorato con Gianni Amelio, Silvio Soldini, Michele Placido, Paolo Sorrentino, Gabriele Salvatores, Luca Guadagnino.

 

 

SEZIONI
 >
2016 2015
CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE PROSPETTIVE CINEMA DEL FUTURO CINEMA DEL FUTURO PASSATO/PRESENTE PASSATO/PRESENTE
FUORI FORMATO FUORI FORMATO DANIELE INCALCATERRA DANIELE INCALCATERRA LE MILLE E UNA NOTTE DEL CINEMA LE MILLE E UNA NOTTE DEL CINEMA LA VOCE UMANA LA VOCE UMANA
FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO