EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
1 DICEMBRE - 10 DICEMBRE 2017
FUORI CONCORSO
 >
2016 2015

Thy father's chair

Sabato 3 dicembre

SPAZIO OBERDAN

15.00 - FUORI CONCORSO

 

Italia, USA, 2015

HD, colore, 74'

V.O. Inglese

 

REGIA

Antonio Tibaldi

Alex Lora

 

SCENEGGIATURA

Antonio Tibaldi

Alex Lora

 

FOTOGRAFIA

Antonio Tibaldi

 

SUONO

Antonio Tibaldi

Alex Lora

 

MONTAGGIO

Antonio Tibaldi

Alex Lora

 

PRODUTTORE

Enrica Capra

Antonio Tibaldi

Valerie Delpierre

 

PRODUZIONE

GraffitiDoc

No Permits Produktions

 

CONTATTI

info@graffitidoc.it

tibaldi@nopermitsproduktions.com

Thy father's chair

 

Abraham e Shagra vivono a Brooklyn. Sono due gemelli ebrei ortodossi, avanti con gli anni, e hanno passato tutta la vita, per l'esattezza dalla morte dei genitori, ad accumulare ogni genere di cose. Ora però l'inquilino del piano di sopra li minaccia di non pagare più l’affitto se non sgombreranno l'abitazione. Di fronte all'aut aut i due si rivolgono a una ditta di pulizie; gli uomini incaricati del lavoro non riescono a credere ai loro occhi: locali bui per i vetri mai lavati, disordine e sporcizia, colonie di gatti randagi… Abraham e Shagra vivono l'esperienza come una traumatica invasione della loro intimità che li costringe a ripensarsi al di là di tutti quegli oggetti cui hanno affidato, feticisticamente, i loro ricordi. 

 

Alex Lora (Barcellona, 1979) ha vinto un New York Emmy ed è stato finalista nel 2011 per gli Oscars-Student Academy Awards. Il suo cortometraggio Odysseus' Gambit (2011) è stato presentato nel 2012 al Sundance Film Festival con cui ha vinto un Gaudi  Catalan Academy Award. È stato indicato dalla Variety's Cannes Edition 2014 come uno dei 10 registi più promettenti. Ha anche partecipato al Berlinale's Talent Campus, Guadalajara Doculab, Dok.Incubator, Screenwriting CineQuaNon lab, Sources lab, e IFP independent Week. Ha insegnato cinema in prestigiose università e ha ricevuto il Master of Fine Arts (MFA ) in produzione presso il City College di New York

 

Antonio Tibaldi (Sydney, Australia, 1961) collabora dal 2004 con il servizio d’informazione pubblica delle Nazioni Unite, realizzando reportage e documentari in Asia, Africa, America Latina ed Europa con lo scopo di evidenziare realtà sociali e politiche poco rappresentate dai media. I suoi lavori sono stati trasmessi dalle maggiori emittenti televisive internazionali come la Cnn e la Bbc. Ha inoltre scritto e diretto cinque lungometraggi tra il Canada, gli Stati Uniti e l’Italia, come Il colore dei suoi occhi (1993), Little Boy Blue (1997), con cui ha vinto il premio come miglior film al Mystfest di Cattolica nel 1997, e Lupo mannaro (2000), tratto dal romanzo di Carlo Lucarelli. Nel 2009 ha presentato al Torino Film Festival due cortometraggi, Kino-dream e Looking. Nel 2011 ha realizzato Pro-trusion e [s]comparse.

SEZIONI
 >
2016 2015
CONCORSO CONCORSO PROSPETTIVE - CONCORSO PROSPETTIVE - CONCORSO FILMMAKER MODERNS FILMMAKER MODERNS NATURA SELVAGGIA NATURA SELVAGGIA
HELLO HAPPINESS HELLO HAPPINESS FUORI FORMATO FUORI FORMATO FILM D'APERTURA FILM D'APERTURA FILM DI CHIUSURA FILM DI CHIUSURA
ULRICH SEIDL ULRICH SEIDL FUORI CONCORSO FUORI CONCORSO PROSPETTIVE - FUORI CONCORSO PROSPETTIVE - FUORI CONCORSO FILMMAKER OFF FILMMAKER OFF