EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
12 NOVEMBRE - 21 NOVEMBRE 2021
Ricerca News
 >

LE VIE DEL CINEMA A MILANO: IL BUCO DI MICHELANGELO FRAMMARTINO E PREGHIERA DELLA SERA DI GIUSEPPE PICCIONI

Trentasette film, in anteprima e in versione originale sottotitolata, dalla 78. Mostra di Venezia, dal 74° Locarno Film Festival e dal 74° Festival di Cannes, sedici sale cinematografiche coinvolte, nove giorni di proiezioni, approfondimenti con giornalisti e critici, incontri con ospiti internazionali: le vie del cinema, la manifestazione dedicata ai grandi festival promossa da AGIS lombarda in collaborazione con Fondazione La Biennale di Venezia e i cinema di Milano, torna ad accendere gli schermi cittadini da mercoledì 22 a giovedì 30 settembre.

All'interno del ricco programma, vi segnaliamo la proiezione in anteprima de IL BUCO di Michelangelo Frammartino, vincitore del premio speciale della giuria alla Mostra del cinema di Venezia. Più volte nella nostra selezione (Le quattro volte; Alberi) e tutor prezioso nei laboratori di formazione di InProgress organizzato da Milano Film Network con Filmmaker, Frammartino ha realizzato un film straordinario che, a partire dal racconto dell’impresa compiuta nel 1961 da un gruppo di giovani speleologi, usa le componenti fondamentali del cinema – il fuori campo, l’invisibile – per misurarsi con l’idea di storia e di futuro.
L'appuntamento è per mercoledì 22 settembre, ore 21.00, presso il Colosseo Multisala - sala Venezia. Modera l'incontro il direttore di Filmmaker Luca Mosso.
Il film sarà distributio nelle sale a partire da giovedì 23 settembre grazie a Lucky Red.
 
Mercoledì 29 settembre, presso il cinema Palestrinaore 21.00, sarà proiettato PREGHIERA DELLA SERA di Giuseppe Piccioni che incontrerà il pubblico insieme a Luca Mosso. Un regista e due suoi attori si ritrovano alle prese con una pièce teatrale: dal primo incontro, alle iniziali letture, alle prove effettuate in casa, a quelle nello spazio scenico fino alla prima rappresentazione. L’esperienza è avvenuta nel particolare contesto in cui tutta la cultura italiana si è trovata nei giorni a cavallo tra la prima e la seconda ondata della pandemia, quando sembrava davvero possibile ripartire e che il peggio fosse ormai alle spalle. 

Scopri tutto il programma delle vie del cinema > QUI