EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
27 NOVEMBRE - 6 DICEMBRE 2020
Ricerca News
 >

Filmmaker #day7: Concorso internazionale e Prospettive / Fuori Formato con Antoinette Zwirchmayr

 
 
DAL CONCORSO INTERNAZIONALE AN UNUSUAL SUMMER: RICORDI PRIVATI E UN MISTERO IN PALESTINA
 
“Nella telecamera di mio padre tutti hanno l'opportunità di esistere” scrive il regista Kamal Aljafari. Alla morte del padre, nel 2015, Kamal ha scoperto i video della telecamera di sorveglianza che il padre aveva installato davanti a casa, a Ramla, nell'unico quartiere palestinese rimasto dopo l'invasione di Israele del 1948. I frammenti di vita quotidiana, sottratti casualmente all'oblio, assumono una nuova forma nel montaggio di An Unusual Summer,  in cui la storia palestinese si mescola a quella dell'infanzia del regista.



DALLE PROSPETTIVE 
 
Marzo 2020: l'intera Italia viene chiusa, la vita sospesa dentro le case da Nord a Sud. Quattro giovani studenti della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Milano si ritrovano improvvisamente bloccati nel loro percorso e, con i pochi materiali a disposizione, provano a raccontare ciò che sta accadendo. Gli appartamenti si trasformano in set. Nasce così Quadri dalla quarantena, film collettivo diretto da Filippo Romanengo (da una idea di Nicolò Bassani, Alicia Bergamelli, Andrea Dotto, Elisa Fioritto, Alessandro Lattante, Lorenzo Nicolino, Cecilia Ravera, Andrea Serventi, Carolina Stichter, Alessandro Tempestini, Elia Truffelli e dello stesso Romanengo).



CONTINUA FUORI FORMATO CON L'OMAGGIO AD ANTOINETTE ZWIRCHMAYR
 
Il cinema sperimentale austriaco è sempre  protagonista nei Fuori Formato, sezione curata da Tommaso Isabella, dopo Johannes Gierlinger, in questo secondo programma conosciamo il lavoro di Antoinette Zwirchmayr (Salisburgo, 1989). Ha studiato all'Accademia di Belle Arti di Vienna. I suoi lavori sono stati presentati in numerosi festival tra cui: Berlinale, CPH:DOX e FID Marseille. Frammenti irradiati di luce e scolpiti dal tempo, come materia organica incastonata in una goccia d'ambra, sono i corpi di cui la filmmaker artista austriaca popola la sua personalissima mitologia. La sua messa in scena sembra spesso coniugare due forme tradizionali di rappresentazione come la natura morta e il tableau vivant, ma riformulando la dialettica tra vivente e non vivente che gioca in entrambi questi generi.
 
NEL LABORATORIO DI MASSIMO D’ANOLFI E MARTINA PARENTI – SECONDO APPUNTAMENTO
 
Per il secondo appuntamento con il laboratorio di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti per In Progress Lab in collaborazione con MFN - Milano Film Network e Civica scuola di cinema L.Visconti, i due autori affronteranno il tema L'organizzazione produttiva con Minnie Ferrara, direttrice della Civica Scuola Luchino Visconti.
 
Giovedì 3 dicembre, dalle ore 17.00
sulla pagina Facebook e canale Youtube della Civica Scuola Luchino Visconti.
 
 
LE CORRISPONDENZE E LE CONVERSAZIONI DELLE 19
 
Le Corrispondenze di oggi, i frammenti di cinema sempre disponibili a questo link, sono Conversations sur le cinéma #2 di Nicolas Klotz e Elisabeth Perceval Tre donne di Sylvia Plath: un frammento di Bruno BigoniFrancesca Lolli.
 
Mentre per le chiacchiere giornaliere delle 19 con autori e selezionatori, oggi ospitiamo Eddie Bertozzi che dialoga con Kamal Aljafari (Concorso internazionale), Antonio Pezzuto incontra Nicolas KlotzElisabeth PercevalBruno BigoniFrancesca LolliDanilo Monte (Corrispondenze), e a seguire, alle 20, Matteo Marelli incontra Andrea SanarelliEleonora FerriMariano BeckMarta InnocentiSofia Di FinaLorenzo NicolinoElia Truffelli e Alessandro Tempestini (Prospettive).