EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
1 DICEMBRE - 10 DICEMBRE 2017
Ricerca News
 >

L'Atelier di Laurent Cantet è il film di apertura di Filmmaker 2017

 

In anteprima italiana, dopo il successo all'ultimo Festival di Cannes, ad aprire l'edizione 2017 di Filmmaker, sarà L'Atelier di Laurent Cantet, il nuovo film dell'acclamato regista francese Palma d'oro per La classevenerdì 1 dicembre ore 21.30 presso l'Arcobaleno Film Center
 



 

 
Sinossi
La Ciotat. È l’estate del 2016. Antoine ha accettato di seguire un laboratorio di scrittura. Sotto la supervisione di Olivia, una nota romanziera arrivata da Parigi, i ragazzi che vi partecipano dovranno scrivere un romanzo noir. Il lavoro di scrittura riporta in superficie la storia operaia della città, il destino dei cantieri navali, chiusi da 25 anni, cui le vite dei ragazzi e delle loro famiglie sono profondamente legati. Antoine, però, rifiuta di cullarsi nella nostalgia. Solo il presente lo interessa, pur faticando a decodificarne la complessità. Per questo, forse, si oppone radicalmente al resto del gruppo e a Olivia, che dalla violenza del giovane è insieme spaventata e sedotta.

Laurent Cantet (Melle, Deux-Sevres, Francia, 1961) dopo il diploma all’IDHEC, partecipa alla lavorazione del documentario Veillées d’Armes (1994) di Marcel Ophüls. Nello stesso anno gira il suo primo corto Tous à la Manif, con cui vince il Premio Jean Vigo. Nel 1999 dirige il primo lungometraggio Risorse Umane e, nel 2001, A tempo pieno. A Verso il Sud (2005), interpretato da Charlotte Rampling, segue, nel 2008, La classe - Entre les murs, tratto dall’omonimo romanzo di François Bégaudeau, con cui vince la Palma d’Oro al Festival di Cannes. Nel 2012 partecipa al film collettivo 7 Days in Havana e dirige Foxfire-Ragazze cattive. Nel 2014 con Ritorno all’Havana filma l’incontro di cinque amici nella capitale cubana per il ritorno di uno di loro, esule a Madrid.