EN
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA DAL 1980
1 DICEMBRE - 10 DICEMBRE 2017
Ricerca News
 >

SEIZE THE TIME - Workshop di regia di Sylvain George

 

È TERMINATO  IL WORKSHOP TENUTO DA SYLVAIN GEORGE

 

MILANO FILM NETWORK

con MILANO FILM FESTIVAL

in collaborazione con Filmmaker

 

presenta

SEIZE THE TIME

Workshop di regia con Sylvain George

Milano, 5 –11 settembre

 

Mercoledì 11 settembre si è concluso SEIZE THE TIME, il workshop di regia tenuto da Sylvain George, che in questa occasione ha convertito in chiave didattica la sua prassi benjaminiana nell’approccio alla città che da sempre contraddistingue il suo lavoro d’autore di cinema politico e sperimentale. Dal 5 sino all’11 di Settembre, i partecipanti, dopo aver scelto luoghi e oggetti da filmare, hanno affettuato una sessione al giorno di riprese, che successivamente hanno sottoposto alla supervisione critica di Sylvain George.

Obbiettivo del workshop è la creazione di un film collettivo a episodi (ciascuno della durata massima di 15 minuti), composto da frammenti del lavoro dei frequentanti.
Questo lavoro d'indagine sulla forma più efficace di espressione dell'habitat urbano darà vita a un'opera mirata a cogliere parole, atteggiamenti politici e sociali dell'Italia contemporanea.

Lista Partecipanti: 

  • Buoso Letizia
  • Balbo Francesca  
  • Bianchi Fatima
  • Casagrande Enrico
  • Cascio Margherita
  • Coccovoli Giulia
  • Di Biase Antonio
  • Giuffrida Christian
  • Ortolani Giulio
  • Raccagni Titta Cosetta
  • Ruido Maria

 

Sylvain George é un cineasta e un attivista politico. Dopo gli studi in filosofia ha realizzato alcuni film-saggio poetici, politici e sperimentali, principalmente sull'immigrazione. La sua opera, influenzata dal pensiero di Walter Benjamin e collocata sotto il segno dell'emancipazione, unisce un'esigente ricerca formale all'impegno militante. Nel 2005 ha esordito con la serie Contrefeux 1 et 2: Comment briser les consciences? Frapper! a cui sono seguiti altri due capitoli. Tra il 2005 e il 2008 ha girato i cortometraggi Border e N’entre pas sans violence dans la nuit. Dal 2009 inizia a realizzare lungometraggi: L'impossible - Pages arrachées (2009), Qu'ils reposent en révolte. (Des figures de guerre) (2010), che vince a Filmmaker e in numerosi festival internazionali, Les éclats (ma gueule, ma révolte, mon nom) (2011) e Vers Madrid (2012). Da sempre impegnato nell’insegnamento, nel 2011 ha tenuto un corso alla Femis.

Milano Film Network (MFN) è un nuovo progetto realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo che mette in rete 7 festival milanesi, per offrire una proposta culturale lungo tutto l'anno e alcuni servizi per chi si occupa di cinema. Ne fanno parte il Festival del Cinema Africano d'Asia e America Latina, Festival MIX Milano, Filmmaker, Invideo, Milano Film Festival, Sguardi Altrove Film Festival, Sport Movies & Tv Fest.